Itinerari – percorsi a cavallo
Le escursioni a cavallo rappresentano un altro modo divertente e piacevole per conoscere il territorio di Buddusò e trascorrere un po’ di tempo a pieno contatto con la natura.

Itinerario nr 1 – “Loelle”:  le aree archeologiche

Partenza: loc. Agriturismo “Sa Rocca”
Percorso: 10,5 km circa
Durata: 2 ore circa.
Difficoltà: facile (adatto anche a cavalieri non esperti)
Itinerario quasi totalmente pianeggiante, che si sviluppa lungo sentieri e stradine, che costeggiano dolmen, tombe dei giganti e nuraghi, fino ad arrivare all’altezza del nuraghe Loelle. Il percorso attraversa un’area lussureggiante e ricca di vegetazione in cui è possibile avvistare, a seconda del periodo, differenti specie di uccelli e altri animali selvatici (lepri, volpi e cinghiali). Il percorso costeggia il fiume Tirso rendendo possibile la contemplazione di panorami mozzafiato, tutto all’interno dell’area boschiva caratterizzata da querce e lecci secolari e dalla macchia mediterranea, fino ad arrivare all’antico villaggio di “Caput Tyrsi”; da qui, attraverso un breve tragitto, si arriva al nuraghe Loelle.

N.B.:  la prenotazione ed il servizio guida sono obbligatori

Itinerario nr 2 – “Tandalò”:  tra bosco, religione e natura

Partenza: loc. Agriturismo “Sa Rocca”
Percorso: 17,5 km circa
Durata: 4 ore circa
Difficoltà: difficile (adatto a cavalieri esperti)
Attraverso una vecchia strada costeggiata da lecci e sughere secolari, si attraversano territori già abitati nell’antichità, come testimoniano i numerosi nuraghi e pozzi sacri. Si arriva al villaggio di “Tandalò”, antico borgo abitato fino ai primi anni ’70 ove è presente la chiesa di “San Giuseppe”. Un’area remota tra due costoni di roccia granitica, attraversata da un fiume di acque freschissime, rilevante dal punto di vista naturalistico. Al rientro, percorrendo una strada di penetrazione agraria è possibile immergersi tra i boschi di querce e la macchia mediterranea, tra le immense distese di piante di corbezzolo.

N.B.:  la prenotazione ed il servizio guida sono obbligatori

Itinerario nr 3 – “Sa Conchedda”:  a cavallo nella foresta

Partenza: loc. “Padru oes”
Percorso: 22 km circa
Durata: 5 ore circa
Difficoltà: difficile (adatto a cavalieri esperti)
Si attraversano vari ambienti: la pianura, i pascoli, i torrenti e i boschi di sughere e lecci di particolare bellezza dove frequentemente è possibile osservare varie specie di animali selvatici nonché panorami mozzafiato. Attraverso le “fasce antincendio” si arriva a “Sas inzas” località ove anticamente si coltivava la vite e dove si produceva uno dei migliori vini della zona; si attraversa il “Rio Mannu” e si arriva alla sommità del Monte “Lerno”.


N.B.:  la prenotazione ed il servizio guida sono obbligatori